venerdì 21 luglio 2017

Polpettine di ricotta e prosciutto


400 gr di ricotta di pecora
60 gr di prosciutto o speck (io fiocco di prosciutto)
45 gr di parmigiano
20 gr di pangrattato (+ quello per la panatura)
20 gr di olio evo
sale (ne ho messo pochissimo perché il mio prosciutto era salato e aveva parecchio pepe)
prezzemolo
Ho messo il prosciutto ed il prezzemolo nel mixer ed ho tritato il tutto.
Poi l'ho versato in una ciotola con il resto degli ingredienti ed ho amalgamato per bene.
Ho formato delle palline della grandezza di una piccola noce ed ho passato nel pangrattato appiattendo un po' per formare la polpetta.
Ho messo un po' d'olio in una padella antiaderente, le polpette e cotto fino a doratura rigirandole un paio di volte.

venerdì 14 luglio 2017

Dolce di mandorle e cocco

Dolcetto buonissimo, ricetta trovata qui
 
 
45 gr di mandorle ridotte in farina
3 cucchiai abbondanti di farina di cocco
100 gr di farina
140 gr di zucchero (la prossima volta diminuisco)
3 uova
buccia di un limone grattugiata
zucchero a velo

Montare le uova con lo zucchero; aggiungere delicatamente le farine e la buccia grattugiata del limone.
Versare il tutto in uno stampo quadrato con lato di 22 cm ed infornare a 190° nel forno già caldo per circa 15 minuti.
Lasciare raffreddare e completare con lo zucchero a velo.

  • mercoledì 5 luglio 2017

    Spaghetti con pesce spada e pesto di pistacchi

    300 gr di spaghetti
    1 fetta di pesce spada
    3 cucchiai di pesto di pistacchi
    10 pomodorini datterino
    uno spicchio d'aglio
    peperoncino a piacere
    prezzemolo
    Mettere l'acqua per la pasta e poi cuocere gli spaghetti.
    Nel frattempo versare in una padella l'olio, lo spicchio d'aglio, il peperoncino e i pomodorini tagliati in quattro, meglio con la parte tagliata a contatto con l'olio. Lasciare cuocere a fiamma bassa e tagliare a dadini la fettina di pesce spada, eliminando la parte nera che è amara. Aggiungerli al sughetto e cuocere per 5 minuti, anche meno. Scolare gli spaghetti, aggiungerli al condimento e completare con il pesto di pistacchi ed il prezzemolo.

    venerdì 9 giugno 2017

    Crema tiepida di borlotti e crostini saporiti




    800 gr di fagioli borlotti in scatola
    1 patata grande
    1/2 scalogno
    pane raffermo ai cereali
    rosmarino
    1 spicchio d'aglio
    peperoncino
    sale

    In una casseruola scaldare due cucchiai d'olio con lo scalogno, il rosmarino e le patate tagliate a cubetti. Quando cominciano a rosolare, aspettare un minuto ed aggiungere acqua fino a coprire le patate e lasciar cuocere dieci minuti. Quindi aggiungere i borlotti sciacquati sotto l'acqua corrente, lasciandone a piacere qualcuno da parte. Salare, aggiungere altra acqua fino a coprire e cuocere altri dieci minuti. Spegnere, togliere il rosmarino e frullare il tutto con il minipimer, quindi lasciare raffreddare una mezz'ora. Al momento di servire, scaldare in una padellina un po' d'olio, il peperoncino e l'aglio, aggiungere il pane tagliato a cubetti e cuocere fino a quando diventa croccante.
    Servire la crema in un piatto con i borlotti lasciati da parte, i crostini (levare l'aglio) ed un giro d'olio.

    martedì 28 marzo 2017

    Torta integrale alle fragole



    Ingredienti:
    150 gr farina di farina integrale
    100 gr di farina 00
    3 uova
    135 gr zucchero
    60 ml latte
    40 ml olio di semi
    una bustina di lievito
    350 gr fragole 
    la scorza grattugiata di un limone.
     
    Montare le uova con lo zucchero fino ad avere una bella spuma morbida. Incorporare poco alla volta la farina ed il lievito precedentemente passati al setaccio. Aggiungere l'olio, il latte e la scorza del limone.
    Pulire le fragole levando anche il picciolo e tagliarle in due (o in 4 se sono troppo grandi).
    Imburrare e infarinare una teglia da 24 e versare metà composto. Aggiungere metà frutta. Versare sopra l'altra metà del composto e la restante frutta. Infornare a 180 per circa 40 minuti.
     
     

    mercoledì 15 febbraio 2017

    Arista al profumo di arancia


    1 pezzo di arista, il mio circa kg 1,200
    Sedano e cipolla a piacere
    Rosmarino e salvia a piacere
    1 spicchio d'aglio
    la buccia tagliata di mezza arancia
    il succo di mezza arancia
    1/2 bicchiere di vino bianco secco
    Far rosolare il pezzo di arista, precedentemente massaggiato con sale e pepe, in una pirofila con un po' d'olio. Abbassare la fiamma e aggiungere gli odori tagliati a pezzi, le erbe aromatiche, la buccia d'arancia e bagnare con il vino. Far evaporare il vino, aggiungere il succo d'arancia, mezzo bicchiere d'acqua e cuocere a fiamma bassa per circa 40/50 minuti (levare l'aglio).
    Una volta cotta, prendere l'arista, avvolgerla nell'alluminio e lasciarla fino a quando si fredderà e verrà tagliata. A piacere, dopo aver tolto il rosmarino, la salvia e la buccia d'arancia, frullare per formare una crema (alla quale si potrà aggiungere un cucchiaino di fecola per far addensare) o lasciare a pezzi.

    martedì 24 gennaio 2017

    Plumcake con farina di farro variegato al cacao


    2 banane piccole mature
    90 gr di zucchero di canna
    1 uovo
    150 gr di farina di farro
    90 gr di farina di riso
    200 ml di latte
    3 cucchiai di olio di semi (girasole)
    1 cucchiaino di bicarbonato
    un pizzico di sale
    un po' più della metà di una bustina di lievito per dolci (ce l'avevo aperta...)
    30 g di cacao amaro 
     
    Riunire in una ciotola le banane schiacciate con la forchetta, l'uovo e lo zucchero e montare il tutto per qualche minuto con una frusta. Quindi aggiungere gradualmente, sempre girando con la frusta, l'olio, il pizzico di sale, il bicarbonato, il latte ed infine le farine con il lievito.
    Versare in un'altra ciotola poco meno della metà dell'impasto ed aggiungere il cacao e un pò di latte per amalgamare il tutto.
    Mettere la carta forno in uno stampo da plumcake, versare il composto chiaro e sopra il composto al cacao senza mischiare.
    Cuocere a 180° in forno da riscaldato per circa 40 minuti.