domenica 31 luglio 2011

Crostata con crema pasticcera e frutta


Sempre della serie "niente di nuovo", questa è la crostata alla frutta che faccio io.

La pasta frolla la faccio ormai da anni con la ricetta trovata nel ricettario Le Cordon Bleu:
300 gr farina, 150 gr burro freddo, 70 gr zucchero, 1 uovo, 1 tuorlo, scorsa grattugiata di 1 limone, 1 cucchiaio d'acqua, 1 cucchiaino di lievito. Tutto nel robot per 2/3 minuti, finché non si forma una palla e poi in frigo a riposare.
In questo caso per la prima volta ho usato un nuovo metodo per cuocere la frolla senza utilizzare fagioli secchi: dopo averla stesa nella teglia, ho messo sopra un foglio di carta da forno e ho appoggiato la base di una teglia apribile, naturalmente con un diametro più piccolo per poter far crescere il bordo; ho cotto per 20 minuti a 175°, poi ho levato la base e la carta forno, e ho finito di cuocere per altri dieci minuti. E' venuta benissimo.
La crema pasticcera è quella alla panna di Paoletta: provata e mai più lasciata :-)
Infine frutta a piacere e poca (non mi fa impazzire) gelatina per creare un effetto un pò lucido.


2 commenti:

Fede ha detto...

Io la trrovo bellissima.
Adoro le crostate di frutta, sono tra i mie dolci preferiti

mikki ha detto...

Vale anche per me, Fede. Grazie!