mercoledì 10 febbraio 2010

Antipasto

Tornando alla cena di sabato, questo è l'antipastino che ho preparato:

Biscottini al formaggio (di cui metto un'altra foto sotto) dal sito di coquinaria:

200 gr farina, 100 gr burro, 1 tuorlo, 75 gr parmigiano (io ho messo 50 parmigiano e 25 pecorino), semi di papavero 2 cucchiai (io non li ho messi, e alla fine li ho passati nel sesamo), 1 pizzico di sale - mescolare la farina e i formaggi, aggiungere il burroa tocchetti, il tuorlo e il sale. impastare velocemente aggiungendo 1 o 2 cucchiai di acqua fredda al bisogno. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e far riposare in frigorifero 30 minuti. Stendere l'impasto su un piano infarinato e ritagliare i biscotti con la formine preferite. Cuore su una teglia rivestita di carta da forno a 180° per una decina di minuti.



Cestini mignon con pomodoro e crema di bufala (da cookaround):

un rotolo di pasta brisé, due pomodori rossi, 4 mozzarelline di bufala, basilico - Ho tagliato la pasta brisé con lo stampino a forma di fiore e li ho cotti nella teglia per muffin a 190° fino a doratura; ho sbollentato i pomodori, li ho pelati, ho levato i semini, li ho tagliati a cubetti e messi ad insaporire con olio, basilico spezzettato sale e pepe; ho frullato le mozzarelline di bufala con un filo d'olio e due foglie di basilico; ho quindi preso i cestini, ho messo qualche pomodorino e sopra la crema con la sac a poche.


Bruschettine al lardo e rosmarino (da giallozafferano):


1 filoncino di pane tipo baguette, 50 gr di lardo di colonnata affettato finemente, 3 pomodirini ciliegino, rosmarino - tagliare le fettine di pane e tostare in forno; tagliare in 4 i pomodorini e tritare il rosmarino; mettere il lardo sul pane, il quarto di pomodorino e il rosmarino tritato; io li ho preparati un'ora prima e li ho messi nel forno caldo ma SPENTO (altrimenti il lardo si "arriccia") prima di servirli.





Quadrotti salati (coquinaria):


parte verde: 4 zucchine, 3 uova, 90 gr di farina, basilico, sale; parte bianca e rosa: 150 gr ricotta mucca, 100 caprino, 1 uovo, 2 cucchiai di parmigiano, 20 gr di farina, sale, 3 cucchiai di concentrato di pomodoro - si cuociono le zucchine con 1 spicchio d'aglio, olio, sale e basilico fino a renderle morbide ma non troppo; si frullano, si aggiungono uova e farina e si mette il composto in una pirofila imburrata; poi si prepara la parte bianca mescolando ricotta e caprino fino a formare una crema; si amalgama l'uovo e si aggiungono farina, sale parmigiano; quindi si divide l'impasto a metà e in una si aggiunge il concentrato di pomodoro e mezzo cucchiaio di farina; ho messo il composto bianco in una sac a poche e l'ho iniettato nel composto verde andando fino in fondo; quindi anche il composto rosa; si cuoce in forno a 180° per una ventina di minuti.


Finte olive ascolane:
500 gr di carne macinata (300 maiale, 200 manzo e 100 pollo), mezzo scalogno, 1 uovo, una manciata di parmigiano, olive verdi in salamoia (la quantità non la so, ma devono essere abbondanti rispetto all'impasto) - per la panatura 1 uovo, pangrattato e farina - mettere le olive a bagno per un'ora; unire la carne con lo scalogno, l'uovo, il parmigiano, una grattatina di noce moscata. Tagliare le olive a pezzetti e unire al composto. Formare delle palline, passarle nella farina, nell'uovo e nel pangrattato e friggere in olio d'oliva.

Focaccia alla salvia (menuturistico.blogspot.com):
300 gr di farina 0, 1 cubetto di lievito di birra (il mio era un pò meno di 1 cubetto), 1 cucchiaino di sale, olio evo, 2 cucchiai abbondanti di salvia tritata - impastare la farina con 1 bicchiere di acqua tiepida dove si è sciolto il lievito (a me è bastata questa acqua), quindi aggiungere due cucchiai abbondanti di olio e due di salvia; impastare per una decina di minuti e aggiungere il sale; ungere una teglia del diametro di 25 cm (volendo anche di meno, viene più alta) e versare l'impasto; lasciar bagnare con l'olio precedentemente messo mentre si allarga l'impasto; coprire con un impasto e mettere a lievitare in un luogo caldo per due ore. Infornare a 200° per una ventina di minuti e lasciar freddare su una gratella.


7 commenti:

Micaela ha detto...

vorrei averlo qui in questo momento, così com'è!

Onde99 ha detto...

Mammasantissima che bell'assortimento di antipasti!!! Renzo e Barbara dell'agriturismo Il Melograno impallidirebbero!!!

mikki ha detto...

@ Micaela, grazie, la prossima volta ti invito :-)
@ Serena, ma lo sai che è vero????? lo "stile" è quello!! Non appena arrivano le belle giornate ci vado!!!! Ciao!!!!

iana ha detto...

QUANTO BEGLI ANTIPASTINI!!!

Federica ha detto...

ma quanti antipasti! uno più sfizioso dell'altro!! complimenti!!!

sandramilù ha detto...

Mamma mia!!! Da rimanere così!!!! a bocca aperta...ma quante cose i ero persa..il tuo antipasto sfiziosissimo...quella buonissima torta diplomatica e cosa vedono i miei okki??? Quelle stecche di pane con tutte quelle bolle!!! Complimentissimi....davvero speciale la tua cucina!!
E ricca...mooolto ricca!!! ;-)

mikki ha detto...

ma grazie, grazie a tutte!!!!! ciao sandramilu, ti leggo sempre su alf ... non passo più, ma vi leggo sempre :-)