mercoledì 28 gennaio 2009

Ciambella da colazione

Così Adriano chiama questo dolce, anche se non ha la forma della ciambella. Era proprio quello di cui avevo voglia, qualcosa di semplice ma buono :-). Come dice sempre Adriano, sembra il bensone, ma rimane più soffice e meno secca.

Ingredienti:
420 gr di farina 00
80 gr di fecola
200 gr di burro
130 ml di latte intero
110 gr di zucchero
2 uova medie
1 bustina di lievito
1 pizzico abbondante di sale
100 gr di cioccolato fondente a scaglie
buccia di 1 limone grattugiata (io non avevo limoni con buccia (tutte grattugiate!!) ed ho usato la scorza grattugiata di 1 arancia)
semi di mezza bacca di vaniglia
zucchero in granella (io non l'avevo e ho messo quello semolato)


Impastare come una frolla, quindi farina, fecola, lievito e burro morbido, e poi aggiungere gli altri ingredienti.
Formare una pagnotta e mettere sulla placca del forno precedentemente coperta da carta da forno, spolverare con lo zucchero e cuocere in forno a 190° per i primi 10 minuti, abbassare poi a 170° e proseguire la cottura per altri 30 minuti.


Non posso dire come sarebbe stata con il limone (anche se non ho il minimo dubbio), ma l'aroma dell'arancia accostato al sapore delle scaglie di cioccolato fondente, e non è una cosa che scopro io in questo momento, lo so, ci sta proprio bene :-)


3 commenti:

Onde99 ha detto...

Ha un aspetto fantastico... se somiglia al bensone, declinato in morbidezza, fa proprio al caso mio... e dove l'arancia sposa il cioccolato, tra gli invitati mi trovi sicuramente!!!

mikki ha detto...

Ciao Sere :-) Stamattina l'ho mangiato a colazione: ci sta proprio bene!!!!!!!! Un bacio!!!!!

sweetcook ha detto...

Che buona deve essere, e di sicuro adattissima alla coloazione:) Un bacione mikki e grazie per gli auguri!