domenica 2 novembre 2008

Simil Torta Tropezienne

Quanto è soffice!!!!!!!!! Sarà che l'ho assaggiata ancora tiepida, ma era talmente morbida che quasi non aveva consistenza :-)

Avevo questa ricetta tra le mille e forse più che tengo da parte in attesa di "prova".
L'ho vista sul blog di Sara e mi ha dato proprio l'idea della morbidezza :-)
Così oggi, visto che non erano previste uscite causa pulizie, dovendo stare tutto il giorno in casa, mi è venuta voglia di fare un lievitato, uno di quelli che ci vuole tutto il giorno e tu stai lì che aspetti, in trepidazione, che l'impasto cresca come si deve :-), e mentre cercavo qualcosa che avevo già in mente, mi è capitata questa tra le mani: è arrivata l'ora di provarla!
Premetto che questa briosche va alla fine tagliata e farcita con una crema al burro formata da crema pasticcera, burro e zucchero a velo..... non ho potuto, era troppo anche per me che di solito non ho limiti, quindi per ora l'ho provata così, a 'mo di briosche per la colazione.
Ingredienti:
450 gr di manitoba
3 uova (io ne ho messe 2, erano grandi)
30 gr di zucchero semolato (io ne ho messi 90, mi sembrava troppo poco, forse va bene se ci metto la crema...)
125 gr di burro
125 gr di latte
25 gr di lievito di birra (vorrei provare, la prossima volta, a diminuire)
un pizzico di sale
un tuorlo d'uovo + latte per spennellare
io ho messo anche un pò di granella di zucchero e zucchero a velo
Sciogliere il burro e lasciare che si raffreddi.
Sciogliere anche il lievito nel latte tiepido.
Mettere in una ciotola la farina, lo zucchero, le uova, il burro, il latte con il lievito ed alla fine il sale.
Impastare bene fino ad ottenere una massa appiccicosa. Infarinandomi le mani, le ho dato facilmente la forma di una palla e ho messo a lievitare nel forno tiepido per un paio d'ore.
Poi ho reimpastato e rimesso a lievitare per 1 ora.
Ho rovesciato il tutto in una tortiera imburrata e infarinata da 28 (la ricetta diceva 26 ma io non ce l'avevo) e ho lasciato lievitare ancora 1 ora.
Infine ho spennellato con l'uovo e il latte, messo la granella e cotto a 190° per circa 25 minuti.
Sul fatto che fosse soffice non ho nulla da dire, era stra-soffice! Il sapore anche non era male; lì per lì, al primo morso, mi è sembrato che mancasse qualcosa, forse un aroma, visto che non ho aggiunto la crema sarebbe stato meglio dare un pò più di sapore. Credo, però, che fatta in questo modo e inzuppata nel latte sia OTTIMA. La rifarò cercando di migliorarla ancora secondo i miei gusti, naturalmente :-)

6 commenti:

Tzun@mi ha detto...

Mikki che bontà....ecco un'altra ricetta da segnare...mmmm ti credo sulla parola in quanto a sofficità...si vede!

Buon Lunedì...ciaooo

manu e silvia ha detto...

Così sofficiosa piace anche a noi, e le fette che hai fotografato rendono proprio l'idea!!
sicuramene da assaggiare così al naturale, prima di alterarla con la crema!!
Davvero buonisisma, e questa mattina a colazione l'avremmo apprezzata anche noi!
un abcione

Onde99 ha detto...

Sembra di sentire il profumo!

sweetcook ha detto...

Si vede prorio la sofficità dalla foto!!! mamma mia:)me nepassi una fetta?

Camomilla ha detto...

Sembra davvero iper-soffice questa torta, non oso immaginare come sia pucciata nel latte... Brava!

mikki ha detto...

grazie a tutte per essere passate :-). Stamattina ne ho mangiate tre fette (...) a colazione ed era ancora soffice soffice! Rimane da sistemare la questione del sapore, deve sentirsi un pochino di più :-) Ciao a tutte!!!!!!