martedì 17 luglio 2012

Costedda cun tamata di Pinella

Qui l'ho tagliata a cubotti e farcita con un filo di maionese, tacchino e insalata.





500 gr  di pomodori maturi rossi
aglio
basilico
sale
pepe/peperoncino
olio ev
farina qb
10 gr lievito di birra 


Ho tagliato a dadini piccoli i pomodori e li ho raccolti in una ciotola e frullati col minipimer velocemente, lasciando qualche pezzettino. Poi ho aggiunto uno spicchio d'aglio tritato finissimo, una decina di foglie di basilico spezzettate, sale, peperoncino e mezzo bicchiere di olio buono (circa 100-120 gr). 
Ho poi aggiunto il lievito sciolto in un goccio d'acqua (naturalmente si può diminuire il lievito aumentando i tempi di lievitazione) e piano piano la farina fino ad avere un impasto molto morbido, maneggiabile solo con le mani sporche d'olio, quindi stendere in una teglia leggermente unta.
Ho fatto lievitare per circa 1h.30  e infornato a 180°C per circa 40 minuti.

4 commenti:

Serena ha detto...

E'affascinante... non avevo idea della possibilità di realizzare una sorta di focaccia lasciando ai pomodorini frullati la funzione di "ingrediente liquido"...

mikki ha detto...

Esatto! Ma poi provala, vedrai che bontà!
Ciao!!!!

Ale ha detto...

ciao, che bel blog! mi sono unita ai tuoi lettori, sostienimi e passa a trovarmi se ti va:

dolcementeinventando.blogspot.it

Cristina e Daniele ha detto...

Ciao! Mi chiamo Cristina, scopro solo oggi questo blog ed è un vero piacere aggiungermi ai followers. Questo piatto deve essere buonissimo. Lo provo e torno a farti sapere. :-)