giovedì 15 aprile 2010

Malfattine di coste e uova sode

Una ricetta presa da "Sale e Pepe" dell'ottobre 2001.
400 gr di coste, 4 uova (io ne ho messe solo 2), 150 gr di gruyere (io ho messo quello che avevo ovvero pecorino toscano), 45 gr di burro, 80 gr di farina, 2 dl di latte, olio, sale e pepe.
Rassodare le uova mettendole in acqua fredda e portandole a bollore per una decina di minuti; far raffreddare e sgusciarle.
Lessare le coste, farle intiepidire, strizzarle e tritarle grossolanamente.
Preparare una besciamella densa sciogliendo il burro in una casseruola, aggiungere 50 gr di farina, mescolare bene e tostare il composto per qualche istante; fuori dal fuoco aggiungere il latte poco alla volta, mescolando senza interruzione con una frusta; rimettere sul fuoco e proseguire la cottura mescolando fino ad avere una besciamella densa; salare e pepare.
Unire alla besciamella le uova sode tritate grosse, le coste e 100 gr di formaggio grattugiato con una grattugia a fori larghi; mescolare e formare tante polpette irregolari da sistemare su carta da forno. Cospargere con il restante formaggio grattugiato e un goccio d'olio, e cuocere in forno ventilato già caldo a 225° per 10 minuti.
Meglio farle leggermente intiepidire prima di servire.

5 commenti:

Puffin ha detto...

ciao Mikki, che buone! buona serata!

Federica ha detto...

mmmmmm..che buone!!!

Micaela ha detto...

senza dubbio buonissime!

Onde99 ha detto...

Questa categoria estesa di polpettine/sformatini etc di verdura mi piace tanto, perché mi dà modo di riciclare gli avanzi e di proporre più facilmente gli ortaggi al mio ragazzo, che non li mangia volentieri: mi segno anche questa!

mikki ha detto...

Ciao ragazze, grazie a tutte :-) !!!